GLI SPAZI VUOTI SI RIEMPIONO

NOTE A MARGINE DEL PINOT GRIGIO

Trentino Wine Blog Più di 50 anni fa fu fondata la Confraternita della Vite e del Vino. Il blog d’informazione sul vino Trentino Wine Blog è aperto da circa un anno e mezzo.

Da quando sono stato intronizzato io come Confratello sono passati 4 anni e l’unica occasione in cui abbiamo parlato (?) del vino è stata l’elezione del nuovo Capitolo l’anno scorso.

Il mio Gran Maestro, che io rispetto molto, a quanto vedo ha indirizzato l’attività della Confraternita più verso un’associazione culturale-ricreativa (viaggi, culinaria, ecc.) che non anche su quello che io (umilmente) vorrei che fosse.

Naturalmente questa scelta non è affatto sbagliata, e del resto l’abbiamo eletto come Gran Maestro -io l’ho votato- ben sapendo quali erano le sue opinioni ed intenzioni.

Personalmente però io avrei pensato anche ad altre cose, oltre a quelle che sta facendo, ed in particolare avevo pensato alla Confraternita della Vite e del Vino come un campo neutro informale in cui tutti gli attori della filiera del vino (politici, direttori di cantine sociali, vignaioli, istituzioni, giornalisti perfino blogger) potessero scambiare opinioni senza pretendere conclusioni immediate, ma anche con il riconoscimento del peso che ciascuno ha e deve avere. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

PINOT GRIGIO ORALE

CHIACCHIERE AL MAS DE LA FAM

Mas de la FamMas de la Fam  con questo nome di ristorante che sembra un ossimoro perchè si mangia benissimo e la fam non ha nulla a che vedere a ben vedere, ospiterà venerdì prossimo alle 17.00  l’attesissima, quantomeno da me, chiacchierata sul Pinot Grigio “Tutte le sfumature del Pinot Grigio”.

Per chi non lo sa il Ristorante è in via Stella, 18, Ravina di Trento 0461-349114.

Parlare del pinot grigio è come parlare della storia dell’Unione Sovietica. C’è dentro di tutto ed alla fine è impossibile parlarne compiutamente perchè non si può fare la storia dettagliata di tutto. Perciò finisce che se ne parla per capitoli. E allora via con il pinot grigio come mancato evocativo di una zona, come mancato descrittore del territorio, ma anche come fonte continua e cospicua di guadagno, come uniformazione del gusto, come impedimento alle selezioni di qualità.

Il Mas de la Fam organizza il classico uovo di Colombo: un assaggio di Pinot Grigio in quanto vino.

Non è una cattiva idea e dopo tanto pinot grigio orale (se ne è parlato  qui, qui, qui, qui,  su questo Osservatorio del Vino, qui, qui il post dal pazzesco numero di commenti -363!!!!qui su Trentino Wine Blog; qui invece il comunicato istituzionale sui numeri del Pinot grigio ) ecco il pinot grigio effettivo, assaggiabile.

Ci vediamo lì? Ecco il programma

Ore 17.00: breve prolusione sul tema “Pinot Grigio, commodity o descrittore del territorio?, condotta da Augusto Marasca.
Ore 17.30: inizio delle conversazioni libere fra gli intervenuti, dialoghi in libertà fra i partecipanti con un bicchiere di Pinot Grigio fra le mani. 
Ore 18,30: degustazione cieca, condotta da Marco Larentis, di 6 Pinot Grigio provenienti dal Trentino e dal mondo. Alla fine si cercherà di capire quale fra le bottiglie assaggiate sia stata prodotta con Pinot Grigio del Trentino.
Ore 19,30: Piatto unico cucinato dallo Chef del Mas dela Fam
In collaborazione con l’Associazione Cuochi del Trentino
———-
Il costo per la partecipazione a dibattito, degustazione e cena con piatto unico è di 25 euro con prenotazione, 30 euro per tutti gli altri.
Per informazioni e prenotazioni:
info@masdelafam.it
0461-349114
www.masdelafam.it

Ecco il Comunicato Stampa.

Un saluto dal vostro Primo Oratore.


DEGUSTAZIONE VINI CANTINA SOCIALE ROVERE’ DELLA LUNA

PASSIAMO AL DUNQUE

Roverè-2012-6Due parole prima di incominciare. La Cantina di Roverè della Luna produce oltre 60.000 quintali di vino. Tutta questa quantità viene conferita o comunque commercializzata attraverso la Càvit. Anzi, per la precisione, non proprio tutta. Da poco tempo, ed in un modo che nella conversazione non è sembrato solo sperimentale bensì come l’inizio di un percorso, la Cantina ha deciso di riservare alle proprie cure dirette un piccolo fondo, e di coltivarlo secondo tecniche differenziate, come una specie di laboratorio, per produrre vini speciali da commercializzare direttamente, anche attraverso il punto vendita la Gramola (da visitare, è raccolto ma molto bellino).

Dunque, mentre tutta la produzione è portata avanti da soci della cantina e viene data a Càvit, una piccola parte della produzione viene seguita da contadini che seguono le indicazioni della direzione della cantina e dell’enologo, e poi viene vinificata ed elaborata successivamente. Questo meccanismo funge anche da laboratorio per estendere, se del caso, i rinvenimenti alla totalità della produzione.

Leggi il seguito di questo post »


VITIGNI COME DESCRITTORI

SUL PINOT GRIGIO COME AMBASCIATORE DEL TERRITORIO

Roverè-2012-3Cosimo Piovasco di Rondò ha rilanciato con un suo fortunato post  l’argomento di cui in visita “pastorale Fibess” (eravamo in tre) abbiamo chiacchierato con i responsabili della Cantina Sociale di Roverè della Luna, e cioè sul significato della coltivazione del pinot grigio  in quel territorio, e sul fatto che loro lo considerino il loro vino.

In particolare Trentino Wine Blog, che è e resta il maggiore e più vivace blog del vino trentino, sostiene che si è avverata la bufala secondo cui il pinot grigio sarebbe l’icona del territorio della Rotaliana; mentre invece, siccome è un vitigno ubiquitario, del territorio in generale, e di quello roveraitero in particolare,  non significherebbe niente. Le parole sono queste : “Come un’icona concettuale indiscutibile a cui affidare la rappresentazione sintetica di un territorio. Uno dei tanti, e nemmeno il più significativo, fra le migliaia di territori che nel mondo affidano le proprie fortune economiche al Pinot Grigio, dalla Val d’Adige veronese alla California.”

Un esempio di parlar chiaro, non c’è che dire.

Leggi il seguito di questo post »


SKYWINE – I FILMATI

SKYVINE 07 E YouTube sharing

Tutti i video di Skywine sono su Youtube.

Tutti sono belli ed interessanti, ma ritengo imperdibile questo:

https://www.youtube.com/watch?v=1E4bdkCx53c

Guardate dal 3° minuto in poi e sarete soddisfatti !!!!

Leggi il seguito di questo post »


LA GRANDEZZA DELLA MAISON FERRARI – RAVINA (TN)

SOTTO LA GUIDA DI RUBEN LARENTIS

Ho scritto su Trentino Wine Blog, come doveroso ringraziamento per avermi mandato a divertirmi alla seconda Giornata Nazionale della Cultura del Vino dell’Associazione Italiana Sommelier.

Per correttezza non scriverò nulla qui sull’Osservatorio, e se proprio qualcuno vuole vada sul Trentino WB

Qui però pubblicherò le foto, fatte di volo col mio telefonino. L’effetto è di uno sfocato completo, assolutamente diverso dalla chiarezza dei vini assaggiati, ma ahimè pericolosamente simile alla mia vista alla fine della degustazione.

Naturalmente a casa mi ha portato un amico sobrio. Ringrazio anche lui, insieme naturalmente a Cosimo Piovasco di Rondò che mi ci ha mandato.

Un saluto dal vostro PO